Cos’è la modalità bulb, e come usarla al meglio

0

Se hai girato la ghiera della velocità dell’otturatore sulla fotocamera per oltre 30 secondi, potresti aver notato la modalità “Bulb“. Questa modalità richiama la tecnologia delle vecchie fotocamere, ma può ritornare ancora utile.

Visto che siamo in tema, dai un’occhiata a quest’articolo.

Tutto sulla modalità bulb

Quando venne inventata la fotografia ci voleva molto tempo per scattare una foto. Anche un ritratto ben illuminato poteva richiedere alcuni secondi; le sostanze chimiche utilizzate non erano sensibili alla luce come i moderni sensori digitali. I fotografi dovevano controllare loro stessi il tempo di esposizione se volevano assicurarsi che avessero un buon risultato.

Uno dei modi in cui lo facevano era con un piccolo bulbo e un otturatore pneumatico. Quando schiacciavano la lampadina, spingevano l’aria nel sistema pneumatico che apriva l’otturatore della fotocamera. Finché tenevano giù la lampadina, l’otturatore rimaneva aperto. Non appena rilasciavano la lampadina, l’otturatore si chiudeva e la foto veniva scattata.

Ora è molto più facile scattare foto, ma la modalità “bulb” è ancora in circolazione. Questo perché in alcune circostanze diviene molto utile utilizzarla.

Come si usa?

Ad esempio, l’uso più semplice della modalità Bulb è se si desidera un’esposizione più lunga del massimo consentito dalla fotocamera (che normalmente è di 30 secondi). Imposta il tuo scatto, metti la tua fotocamera in modalità Bulb e quando sei pronto, tieni premuto il pulsante di scatto per tutto il tempo che vuoi per l’esposizione. Ancora meglio, usa un cavo di scatto o uno scatto remoto in modo da non dover toccare la fotocamera e potenzialmente scuoterla. Questo è fantastico se vuoi scattare foto di fuochi artificiali, o solo di un’immagine con esposizione veramente lunga.

Esempio di scatto con modalità “Bulb”

Un altro uso più moderno della modalità Bulb è con i controlli esterni della fotocamera. Ad esempio la CamRanger ti permette di controllare la tua fotocamera dal tuo smartphone. In alcune situazioni con questi accessori, imposterai la tua fotocamera in modalità Bulb e lascerai il controllo totale del tempo di esposizione a questi accessori.

E tu usi ancora la modalità Bulb? Se sì, in quali circostanze? Commenta qui sotto!

Autore del blog Digitalart. Programmatore con la passione per i computer, dolci e la cucina in generale. Ama cimentarsi in produzioni grafiche e scrivere articoli interessanti.

Potrebbe piacerti anche...