Cos’è un firmware?

0

Il firmware è un tipo di software eseguito su un dispositivo hardware, che esegue attività di basso livello. Ad esempio tutto ciò che riguarda un telecomando per la tv, a un disco rigido del computer a un drone aereo ecc…

Cos’è un firmware?

Il software fa riferimento a programmi, applicazioni e altri codici di computer che vengono eseguiti su un dispositivo. L’hardware si riferisce ai dispositivi fisici reali. Quindi, se hai un PC Windows, il sistema operativo Windows e tutte le applicazioni che usi sono software, e il PC stesso e i suoi componenti come l’hard disk, la CPU, la scheda madre, il mouse e il display sono hardware.

“Firmware”, come suggerisce il nome, è una via di mezzo tra software e hardware. Il firmware è in realtà solo un tipo di software, ma di solito è programmato nella memoria integrata in quell’hardware e funziona a un livello molto più basso. Nel caso di un PC, la scheda madre, la CPU, il processore grafico, il disco rigido, il mouse e altri dispositivi dispongono di un proprio firmware.

Ad esempio, all’avvio del PC, il firmware sulla scheda madre, UEFI o BIOS, avvia e inizializza i dispositivi, prima di eseguire l’avvio sul disco rigido e quindi sul sistema operativo. L’ unità SSD dispone di un firmware che gestisce automaticamente la posizione in cui i dati devono essere archiviati nelle celle di memoria flash fisiche per prestazioni ottimali. Il BIOS video è un tipo di firmware che traduce le istruzioni relative ai video prima di essere inviati al processore grafico del tuo computer. Persino il mouse USB dispone di un firmware che gestisce l’interpretazione dell’input del mouse fisico, la comunicazione con il computer e l’accensione di eventuali luci sul mouse.

Il firmware può essere l’intero OS di un semplice dispositivo

Per alcuni dispositivi semplici, il “firmware” può fare riferimento all’intero sistema operativo del dispositivo. Ad esempio, se si dispone di una fotocamera digitale, il “firmware” della fotocamera si riferisce a tutto il software che gira su quella fotocamera digitale. Questo include tutto, dalle funzioni di acquisizione di foto di basso livello al sistema operativo grafico della fotocamera. Anche i droni aerei hanno un firmware, che è il software che funziona a bordo del drone stesso.

Quindi, per aggiornare l’intero sistema operativo di un dispositivo, ad esempio una fotocamera digitale, un router, una stampante, un lettore musicale o un dispositivo di navigazione GPS, è spesso necessario eseguire un “aggiornamento del firmware” o scaricare e installare un nuovo “firmware” dal produttore.

Cos’è il Microcodice?

Il microcoding è diventato più importante con la vulnerabilità di Spectre. Le CPU Intel necessitano di un nuovo “microcodice” Intel per difendersi adeguatamente dagli attacchi Spectre.

Pensa al microcodice come un firmware per la CPU del tuo computer. Microcode traduce le istruzioni che la CPU riceve nelle operazioni fisiche a livello di circuito che avvengono all’interno della CPU. In altre parole, un microcodice aggiornato può inviare diverse istruzioni ai circuiti all’interno della CPU. Questo può prevenire certi attacchi di Spectre cambiando il modo in cui funziona la CPU. Gli aggiornamenti del microcode possono anche correggere bug e altri errori, senza richiedere la sostituzione completa dell’hardware della CPU.

Gli aggiornamenti del microcode vengono generalmente forniti insieme al firmware UEFI o agli aggiornamenti del BIOS. Quando il computer si avvia, il firmware o il BIOS UEFI del computer carica il microcodice sulla CPU. Tuttavia, è anche possibile che sistemi operativi come Windows o Linux carichino un nuovo microcode all’avvio.

Ad esempio, se si desidera ottenere il più recente microcodice Intel per la CPU per la protezione da Spectre e il produttore del PC non rilascerà aggiornamenti UEFI per il proprio sistema, Microsoft ha un aggiornamento facoltativo di Windows che è possibile installare.

Dovresti aggiornare il firmware di un dispositivo?

In molti casi, non sarà mai necessario aggiornare il firmware di un dispositivo hardware. Ad esempio, il telecomando del televisore sta eseguendo un firmware e non c’è quasi sicuramente modo di aggiornarlo. Non c’è ragione per cui tu voglia aggiornarlo, comunque. Il tuo telecomando è a posto e non devi preoccuparti di questo.

Per molti altri dispositivi hardware, l’aggiornamento del firmware può a volte essere utile per correggere errori e apportare piccoli miglioramenti. Ad esempio, il produttore del disco a stato solido può offrire una versione più recente del firmware che migliora l’affidabilità o le prestazioni. Il produttore della scheda grafica potrebbe offrire un nuovo BIOS video che corregge un bug. Oppure il produttore del router potrebbe offrire un aggiornamento del firmware che include nuove funzionalità amministrative.

Molti produttori di dispositivi consigliano di installare un aggiornamento del firmware solo se si ha un problema che deve essere risolto (o se si richiede una nuova funzione specifica) o se il produttore richiede specificamente di installarlo.

Per altri dispositivi, gli aggiornamenti del firmware sono quasi sempre una grande idea. Probabilmente vuoi l’ultimo e più grande aggiornamento del firmware per la tua fotocamera digitale, ad esempio, per migliorare le prestazioni e ottenere nuove funzionalità. Microsoft ti consiglia di mantenere aggiornato il firmware del tuo controller Xbox One per assicurarti che funzioni correttamente con i giochi.

È necessario seguire le raccomandazioni del produttore per ciascun dispositivo. Molti produttori raccomandano di aggiornare il firmware del proprio dispositivo solo se non si verificano problemi. Se l’alimentazione si interrompe o si verifica un errore durante l’aggiornamento del firmware, spesso non è possibile ripristinare in modo pulito il dispositivo. In altre parole, un aggiornamento fallito del firmware può rovinare “brick” un dispositivo, rendendolo inutilizzabile.

Come aggiornare il firmware dell’hardware

Se hai bisogno di aggiornare il firmware di un dispositivo, queste istruzioni generali dovrebbero aiutarti. Il processo esatto per l’aggiornamento del firmware di un dispositivo dipende dal dispositivo stesso e il produttore del dispositivo deve fornire istruzioni sul proprio sito Web.

Innanzitutto, visita il sito Web del produttore e trova la pagina di supporto o di download per il prodotto specifico che stai utilizzando. Ad esempio, se si dispone di un’unità a stato solido Samsung, visita il sito Web Samsung e individua la pagina di supporto per il modello specifico di SSD. Se vuoi aggiornare il firmware o il BIOS della tua scheda madre, visita il sito Web del produttore del tuo PC e cerca la tua esatta modalità di PC oppure, se hai costruito il tuo computer, visita il sito Web del produttore della scheda madre e cerca il modello della scheda madre che possiedi.

Cerca qualsiasi tipo di download di aggiornamento “firmware” sul sito di supporto. Se non riesci a trovarne uno, probabilmente non è disponibile alcun firmware aggiornato per il tuo dispositivo. Scarica l’ultima versione che vedi e assicurati di leggere tutte le note di rilascio che appaiono sul sito web.

Una volta scaricato il nuovo firmware, apri il download e cerca un file README. Se non riesci a trovarne uno, cerca istruzioni di installazione del firmware separate nella pagina di download. Le istruzioni del produttore spiegheranno esattamente cosa devi fare.

In Conclusione

Per alcuni aggiornamenti del firmware, potrebbe essere semplicemente necessario eseguire un file .exe da Windows che si prenderà cura di tutto per te. Per altri, potrebbe essere necessario creare un’unità DOS avviabile con il file del firmware, avviare nell’ambiente DOS ed eseguire un comando per aggiornare il firmware da lì. Oppure, se si desidera aggiornare un dispositivo separato, potrebbe essere necessario inserire il file del firmware su un’unità USB o su una scheda SD e portarlo sull’altro dispositivo.

Se il file del firmware scaricato è solo un file .exe e non è possibile trovare alcuna istruzione, probabilmente è sufficiente fare doppio click su di esso ed eseguirlo da Windows.

Queste sono istruzioni generali e potrebbe essere necessario eseguire diversi passaggi per dispositivi diversi. Ad esempio, per aggiornare il firmware del tuo controller Xbox One, devi utilizzare un’app Xbox One o l’app Xbox Accessories su Windows 10. Alcuni programmi potrebbero automaticamente richiedere di installare gli aggiornamenti del firmware per i dispositivi hardware associati, se sono davvero necessari.

Autore del blog Digitalart. Programmatore con la passione per i computer, dolci e la cucina in generale. Ama cimentarsi in produzioni grafiche e scrivere articoli interessanti.

Potrebbe piacerti anche...