Il mito della sicurezza perfetta

0

Forse l’hai già sentito prima: “la sicurezza è un mito”. È diventato un ritornello comune dopo una serie infinita di violazioni alla sicurezza di alto profilo. Se le aziende con budget di sicurezza di milioni di dollari non riescono a proteggersi, come puoi farlo tu?

E c’è del vero in questo: la sicurezza perfetta è un mito. Qualunque cosa tu faccia, non importa quanto sei attento, non sarai mai al sicuro al 100% da hacker, malware e cybercrime. Questa è la realtà in cui viviamo tutti, ed è importante tenerlo a mente.

Ma ricorda: perfetto è il nemico del bene. La sicurezza perfetta è un mito, ma ciò non significa che la risoluzione per bloccare la tua tecnologia sia inutile. Non sarai mai completamente al sicuro, ma non c’è motivo di smettere di preoccuparsi della sicurezza.

Bloccare la porta di casa è inutile

La serratura della tua porta d’ingresso è inutile. Un fabbro decente può entrare facilmente, con un piccone o con un trapano. Se ciò non funziona, qualcuno potrebbe semplicemente lanciare un blocco di cemento dalla tua finestra. Se un ladro vuole entrare in casa, lo farà.

È deprimente? Sì. Significa che non dovresti preoccuparti di chiudere a chiave la tua porta? Assolutamente no.

Chiudendo la porta non impedirà a tutti di entrare nella tua casa, ma rende solo un po’ più difficile entrare. Chiudendo la porta non né impedisce totalmente il furto, ma ciò non significa che non faccia nulla.

La sicurezza informatica è allo stesso modo. L’uso della stessa password per ogni sito è l’equivalente online di lasciare la porta aperta, perché una violazione su un sito rivela la tua password per tutti gli altri. È per questo che ogni blog di tecnologia che leggi continua a parlare di password manager come LastPass.

Ogni consiglio di sicurezza è così. Cose come l’autenticazione a due fattori non sono perfette, ma sono molto, molto meglio delle sole password.

In altre parole: sì, qualcuno potrebbe distruggere la tua finestra. Blocca la tua porta comunque.

 

È tutto sull’equilibrio

La sicurezza personale non consiste nel fare tutto il possibile per prevenire l’hacking, perché fare assolutamente tutto è un lavoro a tempo pieno. La sicurezza personale consiste nel trovare un equilibrio tra possibili minacce e cose che puoi fare per alleviarle. Probabilmente il tuo nome utente e password verranno rivelati durante una violazione, quindi non dovresti usare lo stesso ovunque. Il tuo computer può essere rubato abbastanza facilmente, quindi è necessario crittografare il disco rigido, perché quasi tutto ciò che è lì è sensibile ed è incredibilmente facile superare una password di accesso.

Solo tu puoi capire cosa è meglio per le tue esigenze, ma ti imploro di non alzare le mani e di rinunciare completamente. La perfetta sicurezza potrebbe non essere possibile, ma ciò non significa che non si dovrebbe nemmeno provare a proteggersi.

Autore del blog Digitalart. Programmatore con la passione per i computer, dolci e la cucina in generale. Ama cimentarsi in produzioni grafiche e scrivere articoli interessanti.

Potrebbe piacerti anche...