Guida alle maschere – Photoshop Parte 1

0

Essendo questo un blog che copre tematiche di grafica, anche se si estende sulla tecnologia in generale, ci tengo ad iniziare una serie inerente a Photoshop.

Questa serie guiderà i principianti all’utilizzo del programma di grafica più gettonato degli ultimi anni: Photoshop!

Prima che cominciate la lettura è bene che sappiate cosa otterrete da questa serie:

  • Capire le fondamenta degli strumenti di Photoshop
  • Padroneggiare a livelli normali alcune tecniche di grafica
  • Realizzare dei prodotti professionali con semplicità

Panoramica sulle maschere

Penso che tutti conoscano la definizione di maschera e che non sia necessario un corso universitario per comprenderla.

La maschera nella vita reale serve a nascondere le cose, in questo modo altre persone non possono vedere cosa c’è dietro la maschera, ecco in Photoshop il funzionamento è lo stesso.

In Photoshop ci sono due tipi di maschere:

  1. Maschere di livello: sono immagini bitmap e legate alla risoluzione della foto. Possono essere modificate con gli strumenti di pittura o di selezione.
  2. Maschere vettoriali: non dipendono dalla risoluzione dell’immagine e sono realizzate con lo strumento forma o penna.

Primo approccio alle maschere di livello

Innanzitutto apriamo un’immagine a piacere, la useremo come campione per la guida.

Per fare ciò rechiamoci su “File -> Apri“, si aprirà una finestra di dialogo, selezioniamo l’immagine che ci interessa utilizzare.

Per mostrare le maschere di livello in Photoshop ci sono diversi modi, uno di questi è quello di recarci su “Livello -> Maschera di livello“, apparirà un menu con diverse opzioni, quelle che ci interessano sono “Mostra tutto” e “Nascondi tutto“.

Fate click su “Mostra tutto“, nella parte destra del programma, in particolare nella sezione (livelli) potete notare la comparsa di una maschera di livello bianca.

aggiunta-maschera-di-livello

A questo punto cliccate con il tasto destro sulla maschera di livello e selezionate la voce “Elimina maschera di livello“.

Rechiamoci nuovamente su “Livello -> Maschera di livello” e selezioniamo “Nascondi tutto“.

Noteremo che l’immagine è appena diventata invisibile e al fianco (nella sezione livelli) della nostra fotografia, è comparsa una maschera di livello nera.

Questa è una piccola introduzione su come mostrare e nascondere le maschere.

Spiegazione delle tecniche di mascheramento

Ok fin qui è chiaro, ma a cosa servono davvero le maschere?

In pratica se avete anche una piccola porzione d’immagine da nascondere, è possibile scegliere “Mostra tutto” ed utilizzare lo strumento pennello sulla maschera per nascondere la parte desiderata.

Se invece avete bisogno di nascondere una grande porzione dell’immagine, è possibile sfruttare l’opzione “Nascondi tutto“, utilizzando lo strumento pennello e dipingendo sull’immagine mostrerete la parte della foto che non desiderate. Nel video proposto nella parte sottostante dell’articolo, vengono mostrate le tecniche appena descritte. Inutile dilungarsi troppo in chiacchiere con discorsi tecnici, meglio vedere nella pratica quanto accennato.

NB: Ci sono diversi modi per aggiungere una maschera di livello, uno di questi è cliccare sul pulsante disponibile nella sezione “Livello” in basso a destra del programma. Ecco un’immagine dimostrativa:

pulsante-di-aggiunta-maschera

Opzioni di mascheramento

Photoshop permette di utilizzare delle impostazioni aggiuntive per il mascheramento.

Per utilizzare tali opzioni rechiamoci sul pulsante per l’aggiunta della maschera mostrato in precedenza, più nello specifico quello disponibile in basso a destra del programma nella sezione livelli.regolazione-maschera-completa

Cliccando su tale pulsante, nella scheda proprietà situata in alto, troveremo tutte le impostazioni disponibili per il mascheramento. (Vedi l’immagine a destra).

Giocate con le opzioni offerte da Photoshop e sperimentate gli effetti!

Dipingere sulla maschera di livello

Un modo rapido per nascondere o rivelare gli oggetti da un’immagine è quello di utilizzare lo strumento pennello per dipingere sulla maschera.

È possibile regolare la durezza del pennello per raggiungere risultati diversi. A seconda dell’effetto che vogliamo ottenere, è indispensabile regolare la grandezza e la durezza del pennello prima di cominciare a dipingere.

Per aumentare o diminuire la grandezza del pennello senza cliccare sempre sul tool in alto, è possibile premere la combinazione di tasti: ALT + tasto destro del mouse (trascinate il mouse in avanti o indietro a seconda della grandezza che volete impostare).

Cliccando invece con il tasto destro su una parte qualsiasi dell’immagine potete impostare anche la durezza del pennello, si aprirà infatti la finestra di impostazioni relativa al pennello scelto.

Caricate quindi una seconda immagine, mostratene la relativa maschera utilizzando i suggerimenti proposti in alto e cominciate a dipingerci sopra. Ecco il risultato finale:

durezza-pennello-soft

Nell’esempio mostrato in precedenza ho caricato due foto, una principale (il quokka), e un’altra secondaria (caricata come livello) i fiori. Ho svelato la maschera associata ai fiori e con il pennello ho cominciato a dipingere sulla maschera dei fiori. Regolando la durezza del pennello ho creato lo spazio necessario per mostrare il quokka, infine ho impostato la sfumatura della maschera a 18,4 px. per creare un effetto più omogeneo tra le due immagini.

Video dimostrativo

Nel video dimostrativo troverete quanto descritto in pratica. Vengono mostrate varie tecniche per l’utilizzo delle maschere:

Questo è tutto! Spero che come prima guida troviate informazioni utili per una buona partenza con Photoshop!

Nella seconda parte impareremo il seguente:

  1. Maschera veloce
  2. Maschera di ritaglio
  3. Applicazione di una maschera su un livello di regolazione

Autore del blog Digitalart. Programmatore con la passione per i computer, dolci e la cucina in generale. Ama cimentarsi in produzioni grafiche e scrivere articoli interessanti.

Potrebbe piacerti anche...