Cosa sono le DirectX?

0

Vi sarà sicuramente capitato di sentir parlare di DirectX, a maggior ragione se siete dei videogiocatori. Vi siete mai chiesti perché ogni videogioco installa la propria copia di DirectX? Se la risposta è sì, allora leggi quest’articolo!

Cosa sono le DirectX?

Le DirectX fanno parte del sistema operativo Windows. Sono un gruppo di API (Application Programming Interface) che gli sviluppatori possono utilizzare per le funzioni grafiche, video, multimediali, audio e gameplay per i loro videogiochi su Windows. Molti giochi sfruttano invece le OpenGL o le Vulkan. Le DirectX vengono tuttavia utilizzate anche in ambiti diversi dai videogiochi, come ad esempio software con funzionalità di grafica 3D.

Windows 7 include le DirectX 11 e Windows 10 le DirectX 12. Quando gli sviluppatori cominciano la creazione di un videogioco, scelgono una versione di DirectX sulla quale programmare, questo restringe il campo di compatibilità per il sistema operativo. Ad esempio, un gioco scritto con le DirectX 11 non potrebbe essere eseguito su Windows XP, dove la versione più recente è DirectX 9.

È possibile sapere quale versione di DirectX disponiamo sul nostro sistema operativo, andando su start e digitando “dxdiag” nella barra di ricerca. Nella finestra che si apre, possiamo visualizzare la versione di DirectX sotto “informazioni di sistema”:

Se è già incluso in Windows, perché i giochi le installano?

Questa è ovviamente una domanda lecita che la maggior parte delle persone si pongono. Dando una risposta veloce: le DirectX sono il caos assoluto.

Non esiste una singola versione DirectX che sia 9, 10, 11 o 12; esiste in ogni versione di DirectX un’ulteriore versione, facciamo un esempio più pratico. Microsoft rilascia le DirectX 12 che è quella base e che include un certo numero di funzionalità, gli sviluppatori però partendo da questa base creano un’ulteriore versione per il proprio gioco, in questo modo possono estendere / migliorare le funzionalità già esistenti.

Proprio per questo motivo ogni videogioco installa la propria versione di DirectX.

Un’altra domanda lecita sarebbe: quindi ogni volta che installo una DirectX sovrascrivo quella installata in precedenza? Sbagliato.

Se navigate nel seguente percorso:

C:\Windows\System32

troverete la seguente lista di DirectX installate:

Queste DirectX sono tutte versioni personalizzate installate da applicazioni o giochi che le necessitano. Disporre dell’ultima versione del sistema operativo non ti garantisce l’installazione di tutte le DirectX, infatti le DirectX che servono per un gioco o per un’applicazione specifica saranno sempre installate dal software che le richiede.

Possiamo estendere questo “caos” dalla versione 32bit e 64bit del sistema operativo. Anche se il vostro sistema è basato su architettura a 64bit, un’applicazione potrebbe essere stata compilata solo a 32bit, di conseguenza richiederebbe una DirectX a 32bit.

Posso rimuovere alcune di queste librerie?

Non è necessario rimuovere nessuna libreria DirectX all’interno della cartella System32 oppure nella cartella SysWOW64. Se sono presenti sul tuo sistema è perché un gioco o un’applicazione le richiede. Se inizi a rimuovere queste librerie le applicazioni che le necessitano potrebbero smettere di funzionare.

Non c’è modo di sapere quale applicazione richiede la libreria specifica di DirectX, basta solo che le lasci in pace.

C’è un motivo per il quale queste librerie non sono removibili tramite il pannello di controllo, non causano nessun problema al sistema operativo e vengono utilizzate solo dalle applicazioni che le richiedono.

Se sei veramente disperato per il recupero dello spazio è meglio che tu reinstalli Windows anziché cancellare file a caso.

Problemi con le DirectX?

Se visualizzi un messaggio di errore correlato alle DirectX mentre tenti di eseguire un gioco o un’applicazione, è possibile che il percorso di tale DirectX sia corrotto, o che la libreria stessa sia danneggiata. In questi casi hai bisogno di reinstallare il programma o il videogioco, a meno ché lo sviluppatore del software non abbia fornito un pacchetto dedicato alle DirectX da installare.

Nella maggior parte dei casi, parlando di videogiochi, è disponibile una cartella dedicata alle DirectX all’interno della cartella del videogioco. È possibile eseguire il file DXSETUP.exe per poter installare la versione dedicata.

Puoi ovviamente ottenere maggiori informazioni sull’errore dal caro e vecchio amico Google, cercando in particolare il nome o il codice dell’errore con il nome del gioco o dell’applicazione.

Autore del blog Digitalart. Programmatore con la passione per i computer, dolci e la cucina in generale. Ama cimentarsi in produzioni grafiche e scrivere articoli interessanti.

Potrebbe piacerti anche...